Ballotaggi, il centrodestra strappa Mantova

Ballotaggi, il centrodestra strappa Mantova

Ballotaggi, il centrodestra strappa Mantova

Il centrodestra strappa Mantova dopo 65 anni di dominio rosso. Nicola Sodano con il 52,2% ha battuto la sfidante, Fiorenza Brioni (47,8%). Ribaltone anche a Vibo Valentia, dove Nicola D'Agostino ha trionfato nella sfida contro Michele Soriano (esponente del Pd, il più votato al primo turno) ottenendo il 59,2%. Il suo avversario si ferma al 40,7%. Macerata resta al centrosinistra: Romano Carancini con il 50,29% ha battuto il candidato del centrodestra Fabio Pistarelli.

 

A Matera, dopo una lotta all'ultimo voto, si è affermato il democratico Salvatore Adduce: il candidato appoggiato da Pd, Idv e sinistra ha ottenuto il 50,3%, contro il 49,7% di Angelo Tosto (appoggiato da diverse liste civiche e dal Mpa). Il centrosinistra si è confermato anche alla guida di Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro. Il sindaco uscente Gianni Speranza (Pd, Idv e sinistra) ha vinto il ballottaggio con il 65,38% dei voti contro la rivale Ida D'Ippolito (Pdl-Udc).

 

A Vigevano (Pavia) il candidato sindaco leghista Andrea Sala ha vinto con il 72,8% la sfida contro Antonio Prati, candidato Pdl, che si è fermato al 27,2%. A Castelfranco Veneto si è imposto il leghista Luciano Dussin con il 56,91%, mentre Donata Sartor, candidata di Pd, Italia dei Valori e altre liste collegate, si è fermata al 43,09%. A Pomigliano d'Arco il candidato del Pdl Raffaele Russo supera la sfida contro quello del Pd, Onofrio Piccolo. A Gioia Tauro il neo sindaco è Renato Bellofiore.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -