Ballottaggi, Bocchino: ''Fli non sosterrà né l'uno né l'altro''

Ballottaggi, Bocchino: ''Fli non sosterrà né l'uno né l'altro''

Ballottaggi, Bocchino: ''Fli non sosterrà né l'uno né l'altro''

ROMA - "Non sosterremo né l'uno né l'altro". E' questa l'indicazione che il presidente vicario di Futuro e Libertà, Italo Bocchino, ha dato ai finiani in vista dei prossimi ballottaggi. Chiara l'analisi: "A Napoli non possiamo sostenere la sinistra e il giustizialismo dipietrista - ha spiegato -, mentre a Milano non possiamo sostenere il fallimento berlusconiano e neppure un centrodestra dove è segretario Cosentino, ancora perseguito dalla magistratura per i rapporti con la camorra".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La linea illustrata dal presidente è poi stata avallata dall'assemblea al voto. Tre gli astenuti. Ronchi e Urso non hanno votato e si sono allontanati dall'assemblea prima dell'inizio delle operazioni. Bocchino ha quindi fatto un'analisi delle amministrative: "Senza Fini e Casini, Berlusconi non vincerà più. Le elezioni le ha perse la deriva estremista di Berlusconi e Bossi che noi avevamo denunciato e che è alla base della nascita di Fli".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -