Ballottaggi, Bocchino: ''Fli non sosterrà né l'uno né l'altro''

Ballottaggi, Bocchino: ''Fli non sosterrà né l'uno né l'altro''

Ballottaggi, Bocchino: ''Fli non sosterrà né l'uno né l'altro''

ROMA - "Non sosterremo né l'uno né l'altro". E' questa l'indicazione che il presidente vicario di Futuro e Libertà, Italo Bocchino, ha dato ai finiani in vista dei prossimi ballottaggi. Chiara l'analisi: "A Napoli non possiamo sostenere la sinistra e il giustizialismo dipietrista - ha spiegato -, mentre a Milano non possiamo sostenere il fallimento berlusconiano e neppure un centrodestra dove è segretario Cosentino, ancora perseguito dalla magistratura per i rapporti con la camorra".

 

La linea illustrata dal presidente è poi stata avallata dall'assemblea al voto. Tre gli astenuti. Ronchi e Urso non hanno votato e si sono allontanati dall'assemblea prima dell'inizio delle operazioni. Bocchino ha quindi fatto un'analisi delle amministrative: "Senza Fini e Casini, Berlusconi non vincerà più. Le elezioni le ha perse la deriva estremista di Berlusconi e Bossi che noi avevamo denunciato e che è alla base della nascita di Fli".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -