Barba lunga e bianca, il 'boia' Karadzic faceva il medico sotto falso nome

Barba lunga e bianca, il 'boia' Karadzic faceva il medico sotto falso nome

Barba lunga e bianca, il 'boia' Karadzic faceva il medico sotto falso nome

E' stato arrestato in condizioni irriconoscibili. Barba lunghissima, bianca, identità cambiata e una nuova professione da medico: così è apparso Radovan Karadzic davanti agli uomini che lo hanno fermato a Belgrado su un autobus. Il suo interrogatorio è andato avanti per tutta la notte concludendosi solo martedì mattina. L'ex leader serbo, ricercato da 13 anni con l'accusa di genocidio, ha detto di essere stato vittima di quella che ha definito "una farsa".

 

Secondo quanto riferito dai responsabili dell'indagine che ha portato alla cattura del criminale di guerra, considerato il ‘boia' di Srebrenica, l'arresto sarebbe avvenuto nel pomeriggio di lunedì su un normalissimo autobus con il falso nome di Dragan Dabic.

 

La lunga barba bianca che ne celava il volto dava autorevolezza al suo falso ruolo di medico in una clinica privata. Nessuno, nemmeno i vicini di casa, sapevano chi era davvero quell'uomo, che camminava tranquillamente della capitale serba e in altre città della zona.

 

Per il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, si tratta di "un momento storico per le sue vittime, che hanno aspettato tredici anni che fosse portato di fronte alla giustizia. Un arresto che consentirà al tribunale Penale internazionale di avvicinarsi al completamento del suo mandato e di portare giustizia alle vittime degli atroci crimini commessi".

 

Immagine tratta da AbcNews

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -