Batterio-killer, allarme in Francia per 6 bambini

Batterio-killer, allarme in Francia per 6 bambini

Batterio-killer, allarme in Francia per 6 bambini

E' allarme in Francia per il ricovero di sei bambini che sono sospettati di aver contratto il famigerato batterio-killer che tanto panico sta destando in mezza Europa. I piccoli sono stati ricoverati presso l'ospedale di Lille in condizioni giudicate "preoccupanti" a seguito di una infezione alimentare che sarebbe legata ad un batterio rario di E.Coli. Il tutto sarebbe avvenuto dopo aver mangiato degli hamburger, che ora sono nel mirino delle ‘accusse'.

 

I bambini sono di età compresa fra i 20 mesi e gli 8 anni e si trovano in rianimazione pediatrica. Non si parla di prognosi riservata ma tre di questi sono ricoverati in dialisi. Gli hamburger ingeriti sono di marca "Steaks Country", venduti nei punti vendita Lidl. La notizia è stata diffusa dall'agenzia sanitaria regionale, che spiega anche che questo caso "non ha alcun legame, al momento, con l'epidemia registrata in Germania".

 

La Lidl spiega che "per precauzione abbiamo ritirato dalla vendita la carne incriminata e abbiamo proceduto al ritiro dei prodotti con data di scadenza 10, 11 e 12 maggio 2012".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -