Batterio killer, nel mirino altri tre germogli

Batterio killer, nel mirino altri tre germogli

Batterio killer, nel mirino altri tre germogli

ROMA - Possono esserci almeno tre tipi di germogli dietro il batterio killer che sta terrorizzando l'Europa settentrionale, in particolare la Germania. E' quanto ha reso noto il ministro della Sanità della Bassa Sassonia, Ayguel Oezkan, spiegando che cinque dipendenti dell'azienda sotto accusa, la Gaertnerhof di Bienenbuttel - che ha prodotto i germogli incubatori del batterio - si sono ammalati o sono risultati positivi ai test dopo aver mangiato germogli di broccoli, di aglio e di fieno greco.

 

La società sotto la lente di ingrandimento, che produceva 18 tipi di germogli, è stata chiusa la scorsa settimana. Al momento il batterio killer ha causato 34 morti in Germania e uno in Svezia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -