Battisti resta in cella. Il giudice nega la scarcerazione

Battisti resta in cella. Il giudice nega la scarcerazione

Il giudice relatore del Supremo Tribunale Federale brasiliano del caso di Cesare Battisti presso, Gilmar Mendes, ha negato la scarcerazione dell'ex terrorista, richiesta urgentemente dalla sua difesa. Battisti resta quindi nel carcere della Papuda a Brasilia dove è rinchiuso da quattro anni e due mesi. La motivazione si rifà al testo della richiesta urgente della difesa di Battisti di venerdì scorso, che non era stato diffuso fino a ora.

 

Secondo i legali dell'ex terrorista il parere dato il giorno prima dal procuratore generale della repubblica, Roberto Gurgel, era un fatto nuovo che giustificava la scarcerazione. Ma il giudice Mendes ha risposto con la sua decisione che non sussiste alcun elemento nuovo e che il parere della procura generale non è stato ancora accolto dal Stf.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -