Belgio, 50mila in piazza contro lo stallo del governo

Belgio, 50mila in piazza contro lo stallo del governo

Belgio, 50mila in piazza contro lo stallo del governo

Manifestazioni di piazza con pochi precedenti nel passato in Belgio, dove migliaia di persone sono scese in piazza per manifestare contro lo stallo politico che sta paralizzando il paese. Soprattutto giovani, studenti e disoccupati, reclamano una maggior incisività del governo di fronte alla crisi che inevitabilmente sta colpendo anche il paese del Benelux. Altro scopo della manifestazione, assolutamente pacifica, è stato quello di dimostrare che ci devono essere discriminazioni interne.

 

Uno degli obiettivi, infatti, è quello di promuovere una maggiore solidarietà tra la comunità vallona e quella fiamminga e di respingere nazionalismo. Oltre 50mila erano le persone in piazza a Bruxelles per dire che così non si può più andare avanti. Una mobilitazione nata tutta su Facebook e Twitter, i due principali social network utilizzati dai giovani di tutto il mondo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La marcia della vergogna, organizzata dunque via internet, ha fatto balzare il caso-Belgio sulla ribalta di tutte le cronace europee e mondiali, mostrando al mondo il volto di un paese di cui si parla poco ma in cui arde sotto la cenere un fuoco latente di dissenso nei confronti delle divisioni politiche che lo hanno costretto allo stallo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -