Berlusconi attacca Casini: ''Comportamento schizofrenico''

Berlusconi attacca Casini: ''Comportamento schizofrenico''

Berlusconi attacca Casini: ''Comportamento schizofrenico''

 "Non temo l'astensionismo: ho molta fiducia nel buonsenso degli italiani che vedono i guasti fatti da questa sinistra". Cos' il premier Silvio Berlusconi in un'intervista rilasciata a Sky Tg24. Il Cavaliere non ha risparmiato una stoccata all'ex alleato dell'Udc Pier Ferdinando Casini, secondo il quale "si è comportato molto male" in questa campagna elettorale, mostrando "un comportamento schizofrenico andando a destra e a sinistra a seconda delle poltrone e degli assessorati".

 

In alcune regioni "contro il mio parere", ha affermato Berlusconi, c'è stata una alleanza tra Pdl e Udc, "io mi sono piegato alla maggioranza del nostro ufficio di presidenza ma stiamo tornando alla politica dell'opportunismo e della convenienza, che è il peggio del peggio. Gli elettori cattolici non daranno il voto all'Udc".

 

Su Bersani e il rifiuto a incontrare il segretario del Pd in un faccia a faccia televisivo: "Non ho paura di nulla e di nessuno, ma per dialogare in modo positivo c'è bisogno che uno rispetti l'altro e la sinistra non ce l'ha. Mi calunniano e mi insultano quotidianamente e con chi si comporta cosi non c'è nessuna possibilità di dialogo. Bersani è un professionista nel capovolgimento della realtà".

 

Il Cavaliere ha altresì affermato di temere un eventuale sorpasso della Lega in alcune regioni del Nord. "È un'ipotesi che non esiste nei nostri sondaggi - ha evidenziato -. Bossi è un alleato fedele. E non ho nessuna preoccupazione sul fatto che la Lega possa irrobustirsi. In Lombardia c'è ancora una grande differenza tra noi e loro".Qualunque sarà il risultato delle regionali, non inciderà sul governo, ha assicurato Berlusconi.

 

Sui recenti scandali nati dalle intercettazioni, il capo del governo ha dichiarato che "nelle prossime settimane sarà varata una legge", mentre la sinistra vuole continuare con la "pratica barbara e incivile delle intercettazioni su tutti. Siamo l'unico Paese al mondo in cui ci si permette di intercettare un presidente del Consiglio".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -