Berlusconi contro Fini e Consulta: ''Non ci fanno lavorare''

Berlusconi contro Fini e Consulta: ''Non ci fanno lavorare''

Berlusconi contro Fini e Consulta: ''Non ci fanno lavorare''

ROMA - Continua il botta e risposta tra Silvio Berlusconi e Gianfranco Fini. Il premier ha replicato all'affondo del presidente della Camera di giovedì ("eletto dal popolo non significa unto dal Signore"), rimettendo in discussione il ruolo istituzionale del fondatore di Fli. "Sono stanco che non si parli del nostro lavoro - ha esordito il Cavaliere -. E poi ogni legge che facciamo viene bocciata dalla Consulta. E qui alla Camera ci viene impedito di portare avanti i provvedimenti".

 

Berlusconi ne ha avute anche per la Consulta: "Ora basta, dobbiamo reagire, la situazione è inaccettabile e io sono stufo". "Magistrati e Corte costituzionale ci impediscono di lavorare e provano a ostacolarmi in ogni modo", ha aggiunto. Per il premier non basta neanche "fare leggi, tanto la Corte costituzionale puntualmente le boccia: la situazione è insostenibile". Per questo Berlusconi vorrebbe mettere in campo al più presto la riforma della giustizia e quella istituzionale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -