Berlusconi da Putin. ''Viaggio segreto? Macchè, incontro tra amici''

Berlusconi da Putin. ''Viaggio segreto? Macchè, incontro tra amici''

Berlusconi da Putin. ''Viaggio segreto? Macchè, incontro tra amici''

ROMA - Il ministro degli Esteri, Franco Frattini, spazza via le polemiche sulla visita del premier Silvio Berlusconi in Russia. "Non c'è alcun segreto - ha esordito Frattini intervenendo a "Omnibus su "La7 -. E' un incontro tra amici in cui si parla di politica estera e di problemi di politica economica estera. Tutto qua". Il ministro ha poi evidenziato che "il sistema Italia dovrebbe compiacersene" perché significa "che l'Italia conta in Russa".

 

"Contare in Russia vuol dire che in Europa possiamo avere un ruolo importante quando si parla di energia - ha aggiunto -. Possiamo capire di prima mano come si evolve il dossier iraniano e possiamo garantire il giusto interesse per l'Italia per le commesse e le forniture di energia alle imprese italiane". Frattini ha poi concluso che si tratta di un incontro "tra due persone che si stimano e si incontrano spesso e che hanno deciso di farlo ancora una volta".

 

A sollevare le critiche era stato l'esponente del Pd Francesco Rutelli che aveva segreto il viaggio del premier. "Ma in quale paese al mondo - aveva attaccato Rutelli - può succedere che un premier vada per un viaggio segreto da un leader di uno dei maggiori Paesi del mondo? È una cosa incredibile, questo può succedere in un paese non democratico".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -