Berlusconi è convinto: ''Andrò al Quirinale, anche da solo''

Berlusconi è convinto: ''Andrò al Quirinale, anche da solo''

ROMA – Berlusconi è straconvinto: dopo il ballottaggio salirà al Quirinale. L’ex premier lo ha ribadito oggi da Genova, dove domenica e lunedì si vota per il ballottaggio tra i due candidati alla presidenza della Provincia.


"Salirò comunque in ogni caso al Quirinale, perché sono troppe le storture di questo governo", ha detto il Cavaliere con risolutezza, rispondendo a che gli chiedeva un commento sulle titubanze di parti della minoranza ad andare a colloqui con il presidente della Repubblica.


"Andremo dal capo dello Stato a rappresentare una situazione che non puo' continuare cosi' com'è – ha spiegato ancora Berlusconi -. E con Napolitano voglio parlare anche delle schede elettorali, questa sinistra non ha vinto le elezioni".


"Io chiedo le elezioni anticipate, ma non le chiedo come leader di partito – ha chiarito Berlusconi -, ma come punto di riferimento del grande popolo della libertà che chiede di tornare al voto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il leader di Forza Italia ha poi aggiunto che se i partiti dell’Unione “vogliono fare un governo senza Prodi perché porta tutti nel baratro sono liberi di farlo. Io dico non a un governicchio, no a un governo con la nostra partecipazione. Se vogliono invece andare nel baratro, vadano fino in fondo...".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -