Berlusconi ha il torcicollo e diserta l'assemblea di Confcommercio

Berlusconi ha il torcicollo e diserta l'assemblea di Confcommercio

ROMA - Un torcicollo ha impedito al presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, di prender parte all'assemblea di Confcommercio. Il sottosegretario alla presidenza, Gianni Letta, ha spiegato che il premier è "immobilizzato a casa dal torcicollo che lo tormenta da tempo e che forse è qualcosa di più"."Non è riuscito a muoversi - ha aggiunto -, ha chiamato un medico per farsi una puntura". Letta ha assicurato che Berlusconi sarà presente alla prossima assemblea.

 

"Se dovesse passargli il torcicollo forse riuscirà a venire ad ascoltare le conclusioni del presidente Sangalli, altrimenti spero che lo comprenderete", ha dichiarato il sottosegretario alla presidenza. "Se non ci fosse stata una ragione così seria e così fortemente impeditiva, Berlusconi avrebbe fatto qualunque rinuncia per essere qui" ha aggiunto Letta, scusandosi con la platea.

 

"Se fosse riuscito a venire a questa assemblea che è l'ultima del mandato di Sangalli, Berlusconi vi avrebbe detto - ha aggiunto Letta - di tenervelo stretto perché è difficile trovare un presidente che dia voce ad una categoria così importante con l'autorevolezza la competenza e il prestigio di Sangalli".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -