Berlusconi irremovibile. Possibile decreto sulle intercettazioni

Berlusconi irremovibile. Possibile decreto sulle intercettazioni

Berlusconi irremovibile. Possibile decreto sulle intercettazioni

La linea resta la stessa. Il Pdl e Berlusconi, anche dopo l'incontro di mercoledì sera a cena non cambiano versione. Pare che il presidente del Consiglio, durante la riunione dell'Ufficio di presidenza del partito che si e' svolta a Palazzo Grazioli, abbia avanzato l'ipotesi di un decreto legge sulle intercettazioni, che mercoledì ha definito, "un peso che grava sulla vita dei cittadini". Il Premier resta fermo anche su un altro punto: "Su questa vicenda faro' una causa allo Stato''.

 

Lo ha detto sempre mercoledì durante la conferenza stampa a Palazzo Chigi. Il documento approvato dall'Ufficio di presidenza del Pdl era perentorio: ''La decisione della Procura di Milano di procedere alla richiesta di giudizio immediato nonostante la restituzione degli atti da parte della Camera dei deputati per manifesta incompetenza denota disprezzo per il Parlamento e per le istituzioni democratiche e disattende gravemente il principio di leale collaborazione tra i poteri dello Stato''.

 

Sulla ipotizzata questione del decreto legge, pare che Berlusconi voglia informare il Quirinale. Giovedì potrebbe svolgersi un incontro con il Capo dello Stato, Giorgio Napolitano. Ma il Quirinale smentisce .

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -