Berlusconi ormai sicuro: non si ricandiderà. E intanto sparisce il nome dal simbolo

Berlusconi ormai sicuro: non si ricandiderà. E intanto sparisce il nome dal simbolo

Berlusconi ormai sicuro: non si ricandiderà. E intanto sparisce il nome dal simbolo

Silvio Berlusconi non si ricandiderà alla presidenza del consiglio. La decisione appare ormai scontata, di fronte al declino del suo carisma mediatico e politico, sotto i colpi delle inchieste giudiziarie e degli scandali (o presunti tali) a luci rosse che hanno visto protagoniste le sue varie residenze sparse in giro per l'Italia. A certificare questa discesa, il fatto che alle elezioni regionali in Molise, per la prima volta il Pdl ha presentato un simbolo che non contiente il cognome Berlusconi.

 

A quanto pare, secondo quanto si apprende dalle cronache giornalistiche, questa sarebbe una scelta dettata da test e sondaggi svolti sulla capacità della sua persona di attrarre consensi; rivelando che un Pdl senza Berlusconi ma con un nuovo segretario come Angelino Alfano, è più efficace e forte. Da qui la scelta, da lui voluta, di non mettere il suo cognome nel simbolo.

 

E' pur vero che un Berlusconi totalmente estraneo al Pdl non farebbe bene al partito di Alfano, visto che pare vi sia un gruppo di elettori italiani, stimato attorno al 15%, che per Berlusconi voterebbe in ogni caso e a dispetto di qualsiasi inchiesta o scandalo.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -