Berlusconi: se avessi fatto io questa manovra, rischio linciaggio

Berlusconi non nasconde un velo di amarezza quando, intervenendo telefonicamente ad una riunione degli iscritti e militanti del Pdl in Alto Adige, ammette che se avesse fatto lui questa manovra sarebbe stato linciato

Torna a parlare l'ex presidente del consiglio, Silvio Berlusconi. Lo fa commentando la manovra varata dal governo Monti, già approvata con la fiducia alla Camera e in corso di approvazione anche al Senato. Berlusconi non nasconde un velo di amarezza quando, intervenendo telefonicamente ad una riunione degli iscritti e militanti del Pdl in Alto Adige, ammette che se avesse fatto lui questa manovra sarebbe stato linciato.

Il Cavaliere durante l'intervento telefonico alla cena organizzata da una sua fedelissima come la deputata Biancofiore, ha voluto far notare che il suo governo aveva abbassato le tasse anzichè alzarle e che aveva cancellato l'ici sulla prima casa anzichè introdurla e inasprirla. Inoltre ha rivendicato tagli alla spesa pubblica e ragionamenti sulle dismissioni di alcuni beni dello Stato.

Berlusconi si è anche detto preoccupato che interventi che vanno a mettere le mani nelle tasche delle persone possano appesantire una situazione economica già difficile e spingere anzichè allontanare il Paese dentro la recessione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -