Berlusconi: ''Elezioni anticipate? Sarebbe un rovesciamento della democrazia''

Berlusconi: ''Elezioni anticipate? Sarebbe un rovesciamento della democrazia''

Berlusconi: ''Elezioni anticipate? Sarebbe un rovesciamento della democrazia''

ROMA - Il governo tecnico "sarebbe un rovesciamento della democrazia". Lo ha detto il premier Silvio Berlusconi nel nuovo libro di Bruno Vespa, che uscirà nelle librerie a novembre. "Non credo che il presidente della Repubblica potrebbe mai consentire un rovesciamento del risultato elettorale - ha spiegato il presidente del Consiglio - con al governo chi ha perso le elezioni e all'opposizione chi le ha vinte. Sarebbe un rovesciamento della democrazia".

 

Sull'ipotesi di elezioni anticipate, Berlusconi ha chiarito che "in un momento di crisi economica globale come questo" "produrrebbero un danno grave al Paese". Secondo il Cavaliere ci sarebbe "una campagna elettorale con forti contrasti tra le forze politiche e i cittadini si chiederebbero come mai invece di lavorare per uscire dalla crisi, i signori della politica si occupassero solo di litigare fra di loro. Si creerebbe una situazione davvero sconcertante".

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di luciano54
    luciano54

    Basta con queste frasi senza nessun significato, fatte solo per uno scopo propagandistico, quando non ci sono argomenti da proporre. E' invece altamente democratico che gli elettori possano cambiare opinione specialmente davanti a comportamenti che chiamare imbarazzanti, per tutta la Nazione, è solamente riduttivo. Il Sig. Berlusconi dovrebbe solo vergognarsi dei suoi comportamenti , anzichè vergognarci noi di lui.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -