Berlusconi: ''Fini si è autoescluso''

Berlusconi: ''Fini si è autoescluso''

Berlusconi: ''Fini si è autoescluso''

ROMA - Gianfranco Fini non è stato cacciato dal Pdl, ma "si è autoescluso". Lo ha affermato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, a Bruno Vespa per il suo libro che sarà pubblicato da metà novembre. Nel frattempo a Palazzo Grazioli il premier ha riunito i suoi in vista della direzione nazionale del Pdl in programma giovedì. L'obiettivo di Berlusconi è quello di serrare le fila per dare l'ultimo avvertimento ai finiani: in caso di crisi di governo si andrà al voto.

 

Al tavolo i coordinatori, Ignazio La Russa e Denis Verdini, i capigruppi di Camera e Senato, Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri, il vicecapogruppo del Senato, Gaetano Quagliariello, e diversi ministri. Sull'attuale situazione politica è intervenuto il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano: "Esiste un patto che deve legare gli italiani. Vorrei che sulle tante tensioni in Italia, che si possono anche comprendere e possono essere anche fisiologiche, prevalesse il senso dell'unità".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -