Berlusconi: ''Il terzo polo? Una bufala'' Fini: ''Il governo non c'è più''

Berlusconi: ''Il terzo polo? Una bufala'' Fini: ''Il governo non c'è più''

Berlusconi: ''Il terzo polo? Una bufala'' Fini: ''Il governo non c'è più''

ROMA - Silvio Berlusconi ha liquidato come una "bufala" l'esistenza di una eventuale coalizione alternativa in Parlamento. "Do a tutti appuntamento al 14 dicembre", ha annunciato, confidando probabilmente sulla fedeltà di molti ex esponenti Pdl passati nelle fila di Futuro e Libertà. Per il Cavaliere "il terzo polo è esile nei numeri ma certamente smisurato nelle ambizioni" perché vorrebbe "cambiare la legge elettorale e introdurre un tetto al premio di maggioranza".

 

L'obiettivo, secondo Berlusconi, è quello di "non farlo scattare" e poter "diventare arbitro della situazione e scegliere l'alleanza con la sinistra per il governo". Il presidente del Consiglio ha ribadito quindi l'importanza di evitare la caduta dell'esecutivo. "Stiamo uscendo da una crisi ed abbiamo ricevuto la tripla 'A' da parte delle agenzie di rating internazionali", ma questo giudizio "è sottoposto alla stabilità del governo".

 

"Trovo ridicolo una replica che non lascia spazio a quello che ha detto Berlusconi", ha affermato Gianfranco Fini. "Prima di dire che chi non la pensa come lui è un traditore, rifletta su come mai molta parte del centrodestra ora dice che così non si può più andare avanti", ha chiosato il presidente della Camera. Per Fini è necessario in vista di un nuovo governo "guardare in Parlamento a tutte le forze responsabili", "a partire da chi ha vinto le elezioni".

 

Riferendosi all'area di responsabilità creata di fatto con Pier Ferdinando Casini e Francesco Rutelli, il leader di Futuro e Libertà ha anche aggiunto: "Si sono ritrovati i parlamentari di Fli, l'Udc, che è stato nel governo Berlusconi, l'Mpa di Lombardo, alleato di Berlusconi, La Malfa, Tanoni, Melchiorri, Tabacci dell'Api, tutti nel governo di Berlusconi. Per cui prima di dire che chi non la pensa come lui è della sinistra, rifletta sul fatto che uomini e donne del Pdl hanno detto che avanti così non si poteva andare. A Berlusconi ricordo che governare non vuol dire comandare".

 

Il numero uno di Fli ha ribadito di non essere d'accordo con un ritorno anticipato alle urne considerando i "chiari di luna" in cui naviga l'Italia. "È fuori d'opera - ha spiegato - dire che se non ci sono le condizioni si va al voto". "È il momento - ha aggiunto - in cui l'Italia deve mettere sul tappeto 120 miliardi di euro in titoli". Fini ha evidenziato di non temere affatto un eventuale responso delle urne: "Se avessi avuto timori sarei stato più tranquillo".

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Caplaz
    Caplaz

    Se Berlusconi sbacchetta in questi giorni, il suo fedlissimo Verdini le dice dure nei confronti del pridente Napolitano.Il cittadino Denis Verdini, con la sua offensiva frase nei confronti del Presidente Napolitano, ha voluto dimostrare tutto il suo disprezzo per l nostra Costituzione e verso colui, che ne è il massimo garante.Il Pdl, sta perdendo veramente le staffe e questo gesto va condannato in tutti i modi. Bisogna prendere coscienza di quanto potrebbe accadere in questi giorni e pertanto occorre la massima vigilanza da parte di tutti i veri democratici. I trascorsi esempi della P2 e di Gelli ed i suoi “scolaretti” vengono tutti ripropostiad uno a d uno, con la stessa naturalezza di allora; parola di Caplaz

  • Avatar anonimo di Caplaz
    Caplaz

    Se Berlusconi parla di "bufala" il suo amicoIl cittadino Denis Verdini, con la sua offensiva frase nei confronti del Presidente Napolitano, ha voluto dimostrare tutto il suo disprezzo per la nostra Costituzione e verso colui, che ne è il massimo garante.Il Pdl, sta perdendo veramente le staffe e questo gesto va condannato in tutti i modi. Bisogna prendere coscienza di quanto potrebbe accadere in questi giorni e pertanto occorre la massima vigilanza da parte di tutti i veri democratici. I trascorsi esempi della P2 e di Gelli ed i suoi “scolaretti” vengono tutti riproposti,ad uno a d uno, con la stessa naturalezza di allora; parola di Caplaz da ravenna

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -