Berlusconi: ''La Carfagna? Non mi ha fatto tribolare''

Berlusconi: ''La Carfagna? Non mi ha fatto tribolare''

Berlusconi: ''La Carfagna? Non mi ha fatto tribolare''

ROMA - "Sono al 56% dei consensi e sono il numero uno in Europa". Silvio Berlusconi, nonostante la crisi all'interno della maggioranza, non ha alcuna incertezza rispetto alle sorti del suo esecutivo, legate a quel che le Camere decideranno il prossimo 14 dicembre, dicendosi sicuro che avrà i numeri per andare avanti. "E se non ci sarà la fiducia si tornerà al voto, e comunque l'ultimo sondaggio mi dà al 56%, sono il numero uno in Europa", ha evidenziato il premier.

 

Qualora fosse necessario il ricorso alle urne, Berlusconi si è detto convinto di ottenere "un'ottima affermazione sia alla Camera che al Senato anche con un'alleanza di vero centrodestra, senza Fini". E ancora: "Non punto a 2-3 voti, ma a una maggioranza forte per governare". Il premier si è detto "sereno": "C'è da capire solo che dovremmo essere responsabili e mi sembra che questo si stia cominciando a capire". Da Berlusconi anche un commento sul caso di Mara Carfagna.

 

Il ministro delle Pari opportunità ha minacciato di dimettersi per incomprensioni con i coordinatori del Pdl in Campania. "La Carfagna? Non mi ha fatto tribolare - ha tagliato corto il premier -. E' una cosa a cui non annetto particolare difficoltà. Semmai, mi ha fatto stropicciare gli occhi".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -