Berlusconi: ''Nessuna compravendita di parlamentari''

Berlusconi: ''Nessuna compravendita di parlamentari''

Berlusconi: ''Nessuna compravendita di parlamentari''

ROMA - Non è in corso nessuna compravendita di parlamentari. Lo ha evidenziato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, aprendo il Consiglio dei ministri, allontanando così l'ipotesi secondo cui sarebbe impegnato nella ricerca di elementi per allargare la maggioranza dopo la scissione con i finiani. ""Quelli dell'Mpa - ha osservato il premier - sono stati eletti con noi, così quelli di Noi Sud. E' sbagliato pensare che io voglia comprare in altri partiti".

 

Ciò non significa però che non ci possa esser un appoggio al governo da parte di altre forze: "Se ci sono esponenti di altri partiti, tipo quelli dell'Udc, che vogliono sostenere l'esecutivo, lo faranno per scelta libera", ha evidenziato. "In Parlamento avremo i voti di quei deputati e senatori che sono stati eletti nelle liste del Pdl - ha affermato Berlusconi -. Probabilmente avremo qualche voto in più da parte di persone che hanno saputo apprezzare il nostro grande lavoro".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -