Berlusconi, 'no' alle elezioni anticipate

Berlusconi, 'no' alle elezioni anticipate

Berlusconi, 'no' alle elezioni anticipate

E' un 'no' deciso alle elezioni anticipate quello che Silvio Berlusconi ribadisce intervenendo al Tg5 per augurare agli italiani un buon 2011."L'Italia ha bisogno di tutto fuorché di elezioni anticipate che ci esporrebbero a rischi imprevedibili", ha affermato il premier. Poi fa una carrellata dei successi del Governo: il federalismo, la riforma dell'Università, la lotta alla criminalità e all'immigrazione clandestina. Per il prossimo anno nuovi obiettivi.

 

Riforma fiscale, con il quoziente familiare, a quelle istituzionali per rafforzare l'esecutivo e modificare l'attuale bicameralismo perfetto, anche riducendo il numero dei parlamentari. Tutto ciò partendo dal presupposto che il governo "ce la può fare" ad andare avanti per chiudere la legislatura a scadenza naturale.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -