Berlusconi: ''Non ci facciamo intimidire da menzogne''

Berlusconi: ''Non ci facciamo intimidire da menzogne''

Berlusconi: ''Non ci facciamo intimidire da menzogne''

MILANO-  "Noi non ci facciamo intimidire da menzogne o attacchi". E' quanto ha affermato il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, inviando un saluto telefonico agli ex democristiani confluiti nel Pdl che si sono riuniti in un convegno organizzato a Saint Vincent. "Noi garantiamo - ha aggiunto il Cavaliere - che il nostro popolo ci vuole al governo fino alla fine della legislatura. Siamo del resto decisi ad andare avanti e non ci fermeranno".

 

Il premier ha poi sottolineato che secondo gli ultimi dati in suo possesso il suo governo è al 56% dei consensi, mentre lui personalmente ne raccoglie il 68,2%. Berlusconi ha poi garantito che il governo rispetterà "alla lettera gli impegni presi con gli elettori". "Siamo persone che sanno realizzare, non siamo persone che vivono solo di parole, di chiacchiere come fanno i nostri avversari", ha aggiunto.

 

In merito alla manifestazione per la libertà di stampa che si terrà sabato a Roma, il presidente del Consiglio ha ribadito che si tratta di "una vera farsa". "La libertà - ha aggiunto - è molto più ampia in Italia di qualunque altro paese occidentale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -