Bersani attacca Berlusconi: ''E' il governo delle tasse''

Bersani attacca Berlusconi: ''E' il governo delle tasse''

Bersani attacca Berlusconi: ''E' il governo delle tasse''

ROMA - Quello di Berlusconi è "il governo delle tasse". Lo ha affermato il segretario del Pd, Pier Luigi Bersani, intervenendo telefonicamente al Tg5. "Berlusconi dice - ha affermato Bersani - che noi alzeremmo le tasse; in realtà noi siamo stati i primi a tagliare l'Ici alle famiglie, mentre loro hanno aumentato la pressione fiscale a livelli record: quest'anno abbiamo lavorato per lo Stato e per le tasse fino al 23 giugno, un record".

 

Il segretario del Pd ha criticato poi il governo sulle politiche a tutela dell'occupazione: "La nostra critica è fondata - ha esordito - perché in due anni c'è stata una disattenzione di fondo al lavoro, e si è parlato d'altro, dal processo breve al legittimo impedimento". Quindi ha ribadito la richiesta di un immediato "piano anti-crisi" fatto di pochi punti essenziali: "più soldi in tasca a chi ha redditi bassi, più investimenti in piccole opere immediatamente cantierabili, e dare un po' di respiro alle piccole e medie imprese".

Parlando delle riforme, Bersani si è detto disponibile "ad un confronto in sede parlamentare, che però sia centrato su un rafforzamento del sistema parlamentare. Noi siamo preoccupati dalla piega che ha preso questa discussione soprattutto se impugnata da un presidente del Consiglio che pensa che il consenso venga prima delle regole. Le regole vengono prima del consenso. Bisogna che questo lo teniamo molto presente", ha affermato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -