Bersani contro l'Alfano: ''Arrogante come Berlusconi''

Bersani contro l'Alfano: ''Arrogante come Berlusconi''

Bersani contro l'Alfano: ''Arrogante come Berlusconi''

ROMA - Il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, è "arrogante come Berlusconi e servile a Berlusconi". E' quanto ha affermato il segretario del Pd Pier Luigi Bersani in un'intervista rilasciata al quotidiano "La Repubblica" affrontando il tema giustizia. Alfano, ha aggiunto Bersani, è "un ministro che tradisce il suo mestiere e ha uno stile sartoriale perché adatta sempre i suoi provvedimenti ai voleri del capo".

 

Il Pd, ha aggiunto Bersani, non è "il partito dei giudici. Anzi - ha premesso -, siamo pronti a disturbare i magistrati in nome di un servizio più efficiente per i cittadini come persino Alfano puo' arguire leggendo le nostre proposte di legge. Ma la riforma costituzionale ha un punto essenziale che e' inaccettabile: da' alla politica un potere improprio nell'esercizio della giustizia''.

 

Per questa ragione il Pd combatterà "in Parlamento e nelle piazze". "Noi vogliamo avere un colloquio diretto con i cittadini che a loro volta hanno voglia di essere protagonisti'', ha affermato il segretario del Pd. Verrà fatto ''in modo democratico e civile. Non siamo noi quelli delle monetine''.

 

Positiva l'ipotesi di un impegno di Luca Cordero di Montezemolo al governo, ma "la fine del berlusconismo deve coincidere con la fine di un'illusione: una sola persona non ha la bacchetta magica".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -