Bertinotti attacca Prodi: ''Questo centrosinistra ha fallito''

Bertinotti attacca Prodi: ''Questo centrosinistra ha fallito''

“Questo centrosinistra ha fallito: la grande ambizione con la quale avevamo costruito l’Unione non si è realizzata”. Il presidente della Camera, Fausto Bertinotti, ha preso atto dell’attuale situazione in un’intervista rilasciata a ‘Repubblica’. “In questi due mesi – ha spiegato Bertinotti – tutto è cambiato. Una stagione si è chiusa”. Per la terza carica più alto dello Stato “non si è creato un governo capace di rappresentare una drastica alternativa a Berlusconi”.

Secondo il presidente della Camera il governo Prodi non è stato capace di “di stabilire un rapporto profondo con la società e con i movimenti, a partire dai grandi temi della disuguaglianza, del lavoro, dei diritti delle persone: e questo ha creato un forte disagio a sinistra”.

Per Bertinotti “è chiaro che a gennaio serve un confronto vero, che prende atto del fallimento del progetto iniziale ma che, magari in uno spettro meno largo di obiettivi, rifissa l'agenda su alcune emergenze oggettive”.

MASTELLA - ''Ora vedo che si va al referendum per quanto riguarda il programma di governo. Che modo di ragionare e' questo? Per me l'esperienza di governo può anche finire prima''. Così il ministro della Giustizia Clemente Mastella ha commentato l'intervista rilasciata dal presidente della Camera Fausto Bertinotti.


MUSSI – “Non esiste una grande forza politica che non parta sempre da un’ambizione di Governo”. Sono le parole di Fabio Mussi rivolte a Bertinotti dopo l’intervista rilasciata dal presidente della Camera a ‘Repubblica’. Per avere una “sinistra nuova e unita” ha proseguito Mussi è necessario “confrontare per tempo posizioni e decisioni politiche”, condividendole. Secondo il leader della Sd dare per morta l’Unione equivale ad “offrire un’occasione d’oro ai cultori del bipartitismo”.


Per il ministro dell’Ambiente, Alfonso Pecocaro Scanio, è “ingeneroso parlare di fallimento del governo Prodi”, mentre Paolo Ferrero, ministro della Solidarietà sociale, concorda nel ritenere che il governo Prodi abbia deluso le aspettative degli elettori di sinistra. Per Ferrero occorre una “salto di qualità che approfondisca la capacità di produrre giustizia sociale e re-distribuzione del reddito”. Il ministro del Lavoro, Cesare Damiano, sottolinea come l’Unione abbia portato numerosi interventi positivi e importati come per esempio la lotta al lavoro nero e al precariato.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -