Bin Laden, la figlia: ''Mio padre catturato e poi ucciso''

Bin Laden, la figlia: ''Mio padre catturato e poi ucciso''

Bin Laden, la figlia: ''Mio padre catturato e poi ucciso''

ROMA - "Mio padre è stato catturato e poi ucciso". E' quanto sostiene una figlia del leader di Al Qaeda, ucciso nella nottata tra domenica e lunedì nel corso di un blitz delle forze speciali americane compiuto in Pakistan, a pochi chilometri dalla capitale Islamabad. Intanto una tv pachistana ha parlato di "un insolito vertice tra i leader di qaedisti in corso in un luogo sconosciuto" per designare il successore di Bin Laden: "Dovrebbe essere annunciato in giornata".

 

Centinaia di agenti della Cia stanno indagando su hard-disk, memorie e materiale elettronico appartenute a Bin Laden. Il capo della Cia, Leon Panetta, ha affermato che "l'impressionante quantitativo di materiale" rinvenuto dovrebbe permettere agli Stati Uniti di "smantellare e distruggere Al Qaeda".

 

La Casa Bianca sembra orientata a diffondere le ultime immagini del leader di Al Qaeda, tre set di foto che documentano il blitz, il trasferimento del cadavere e il funerale. L'obiettivo è quello di mettere a tacere le teorie del complotto che circolano tra gli estremisti islamici. Ma il rischio è urtare la sensibilità dei musulmani: "Sono immagini agghiaccianti".

 

Nel frattempo il primo ministro pachistano Yousuf Gilani ha lanciato un appello perchè il mondo intero aiuti a combattere il terrorismo, "problema numero uno" del suo Paese, chiedendo agli occidentali di "astenersi dal diffondere messaggi negativi" sul Pakistan.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -