Bin Laden, meno di 45 minuti per uccidere il leader di Al Qaeda

Bin Laden, meno di 45 minuti per uccidere il leader di Al Qaeda

Bin Laden, meno di 45 minuti per uccidere il leader di Al Qaeda

WASHINGTON - Sono bastati poco meno di 45 minuti per uccidere Osama Bin Laden. Il leader di Al Qaeda si nascondeva in Pakistan ad Abbottabad, alle porte della capitale Islamabad. Il presidente Barack Obama aveva dato venerdì mattina la luce verde alla operazione per "catturare o uccidere" lo sceicco del terrore. L'operazione è stata condotta nella notte tra domenica e lunedì da quattordici uomini del corpo speciale americano, arrivati in elicottero sul compound.

 

Il covo dello sceicco del terrore era protetto da alte mura e da cancelli di sicurezza. Bin Laden era comunque isolato: era senza internet e telefono. Il leader di Al Qaeda ha opposto resistenza e gli uomini del Navy Seals lo hanno ucciso con un colpo alla testa. Con lui sono rimasti uccisi anche un figlio ed altre quattro persone. Tra le vittime ci sarebbe anche una delle due mogli. Identificati  gli altri quattro figli dello sceicco presenti nel rifugio.

 

I servizi segreti pachistani hanno confermato la collaborazione con gli Usa a livello di scambio di informazioni per arrivare a scovare Bin Laden, ma hanno negato la partecipazione all'operazione cha ha portato all'uccisione del capo di al Qaeda. Nell'operazione che ha portato al terrorista gli agenti e i militari americani si sono impossessati di diversi documenti che potrebbero rivelarsi preziosi nella lotta ai terroristi. Sono stati recuperati computer, dischetti e documenti vari.

 

La salma di Bin Laden è stata gettata nel Mar Arabico dalla portaerei americana Carl Vinson dopo una cerimonia funebre durata circa 40 minuti. Il corpo è stato lavato e avvolto in panni bianchi. Un ufficiale militare ha letto una formula religiosa tradotta poi in arabo. La cerimonia funebre è stata ripresa e il video sarà reso pubblico nei prossimi giorni. L'amministrazione americana sta anche valutando l'ipotesi di diffondere le fotografie del corpo del leader di Al Qaeda.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Intanto l'ambasciatore del Pakistan negli Stati Uniti ha annunciato che Islamabad aprirà "un'inchiesta" per fare "piena luce" sull'operato dei servizi di intelligence pakistani (Isi) nella caccia a bin Laden, ucciso da un commando americano in una cittadina nei pressi di Islamabad. "E 'chiaro aveva una rete di sostegno. La questione è sapere se questa rete si trovava all'interno del governo, dello Stato o della società pakistana", ha affermato Hussain Haqqani alla Cnn.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -