Bocchino replica a Cicchitto: ''Creare nuovo partito? Non ci lascia scelta''

Bocchino replica a Cicchitto: ''Creare nuovo partito? Non ci lascia scelta''

Bocchino replica a Cicchitto: ''Creare nuovo partito? Non ci lascia scelta''

ROMA - Fabrizio Cicchitto lancia l'ultimatum a finiani: o rientrano nel Pdl, gruppi parlamentari compresi, oppure completino la scissione e date vita a un nuovo partito. "Nell'immediato, indipendentemente dalle scelte successive, ci auguriamo che il gruppo del Fli confermi il suo sostegno al governo Berlusconi del quale del resto continuano a far parte come ministri e sottosegretari anche alcuni esponenti finiani'', ha affermato il capogruppo del Pdl.

 

Per Italo Bocchino, interpellato dall'agenzia di stampa Agi, "la questione posta da Cicchitto è frutto di un'analisi corretta e indica un problema che andrà affrontato dopo l'importante appuntamento del 28 settembre, tenendo conto di due stelle polari: il rispetto degli elettori e la garanzia della governabilità".

 

Nascerà un nuovo partito? "E' lo stesso Cicchitto a porre la questione in termmini ultimativi: o rientrate o formate un nuovo partito - ha rilevato il capogruppo Fli -. Non ci lascia scelta. Ma Cicchitto dimentica che esiste un editto che dichiara Fini incompatibile con il Pdl: in base a questo editto siamo tutti incompatibili e le conseguenze verranno tratte a tempo debito".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -