Bonaccini vince le Primarie: "Ora restiamo uniti: saremo una locomotiva per il paese"

Nonostante i propositi di 'staccare' qualche ora, il candidato Pd alle regionali ha risposto ai numerosi messaggi arrivati nella notte. "E adesso comincia il secondo tempo. Quello decisivo. Lo affronteremo col sorriso e una straordinaria determinazione"

Foto tratta da Facebook

"E adesso testa e cuore per una Emilia-Romagna che sia locomotiva per la crescita di cui ha bisogno il paese". Lo twitta Stefano Bonaccini, che dopo il successo alle primarie (ma con bassissima affluenza) guarda al progetto da portare alle urne il 23 novembre. Nonostante i propositi di 'staccare' qualche ora, il candidato Pd alle regionali ha risposto ai numerosi messaggi arrivati nella notte. "E adesso comincia il secondo tempo. Quello decisivo. Lo affronteremo col sorriso e una straordinaria determinazione", 'cinguettava' Bonaccini in serata.

Tra le congratulazioni, anche quelle del sottosegretario alla presidenza del Consiglio Luca Lotti, che gli ha rivolto anche un consiglio: "Ora concentrato sulla campagna elettorale". Sempre domenica sera, via Facebook, Bonaccini ha ringraziato "tutti quelli che hanno votato" e i volontari "che hanno tolto la domenica alla famiglia o al proprio tempo libero per tenere aperti i seggi", chi "ha scelto di darmi fiducia" e chi invece "ha scelto invece Balzani". Il segretario regionale uscente si e' detto "orgoglioso e onorato di essere il candidato del Pd e di un nuovo centrosinistra alla presidenza della bellissima Emilia-Romagna". Da oggi pero' "tutti di nuovo uniti per cominciare presto il secondo tempo. Quello decisivo. Il futuro e' un posto bellissimo. Andiamoci insieme. Col sorriso".

Ma intanto nel gruppo dirigente affiora la preoccupazione per il flop delle primarie. "L'abbraccio di ieri sera tra Stefano Bonaccini e Roberto Balzani e' un ottimo inizio. Chi vince fa unita'; chi perde collabora lealmente. Attenzione ad un rischio: la sindrome del (presumere di) non avere rivali", avverte il responsabile Enti locali Marco Macciantelli. "Il centrodestra vive il travaglio di una Forza Italia, a livello regionale, segnata dai contrasti tra i colonnelli soprattutto ex Msi. Il M5s, lo scorso 25 maggio, ha subito una battuta di arresto, nelle europee e' stato doppiato da un Pd al 40.8%, qui e' lacerato dal dissenso ma, nella crisi, e' sempre in grado di intercettare disagio e risposte di pancia. Nessun avversario va sottovalutato: mai. Tutti vanno rispettati", avvisa Macciantelli.

Complimenti a Bonaccini anche dalla vicepresidente della Regione, Simonetta Saliera. "Ora dobbiamo, tutti insieme- scrive - impegnarci per vincere le elezioni regionali del novembre prossimo e proseguire l'azione amministrativa del centrosinistra mettendo al centro i temi del lavoro, della scuola, del welfare, della cura del territorio e proseguire nel percorso di semplificazione amministrativa e riordino istituzionale realizzato in questi anni".

Commenti (2)

  • Ladri ruba soldi. Balzani non aveva speranze

  • CHE SCHIFO!!!!!! Questa è la continuazione della vecchia politica AFFARISTICA della regione!!!! Se verrà eletto, sono curioso di vedere la formazione della sua squadra!!!! DOVE E' IL RINNOVAMENTO TANTO SBANDIERATO A PAROLE????

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -