Bonaiuti difende Tremonti: la sua linea ispirata da Berlusconi

Bonaiuti difende Tremonti: la sua linea ispirata da Berlusconi

Bonaiuti difende Tremonti: la sua linea ispirata da Berlusconi

ROMA - "La linea di politica economica fondata sul criterio della disciplina di bilancio e seguita dal ministro dell'Economia Giulio Tremonti è ispirata dal presidente del Consiglio e condivisa dall'intero governo". Il sottosegretario Paolo Bonaiuti, portavoce del premier Silvio Berlusconi, replica così alle critiche sollevate dal ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, che aveva accusato Tremonti di esercitare "un potere di veto sulle iniziative di tutti i ministri".

 

"L'Esecutivo è solidissimo perché all'interno non ci sono politiche diverse e questo conta al di là dei rapporti personali", ha affermato il ministro del Lavoro, Maurizio Sacconi. Sandro Bondi, Coordinatore nazionale del Pdl e Ministro della Cultura, ha evidenziato "il contrasto tra due concezioni della politica": "da un lato - ha spiegato - quella rappresentata dal presidente del Consiglio, che prosegue un quotidiano e faticoso impegno per promuovere la diplomazia commerciale a vantaggio delle imprese italiane e dello sviluppo economico dell'Italia, mettendo a frutto l'autorevolezza e la credibilità conquistate dal nostro Paese nel mondo, e, dall'altro lato, quella che emerge dal solito rodeo delle dichiarazioni, una sorta di solipsismo politico che si felicita di disfare ciò che gli altri faticosamente costruiscono".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -