Bossi contro la Nazionale: ''Si compra la partita''

Bossi contro la Nazionale: ''Si compra la partita''

Bossi contro la Nazionale: ''Si compra la partita''

ROMA - Umberto Bossi scommette sulla vittoria dell'Italia contro la Slovacchia. Ma non per meriti sportivi. Secondo il leader della Lega Nord gli azzurri si qualificheranno "tanto la partita se la comprano: vedrete che al prossimo campionato ci saranno due o tre calciatori slovacchi che giocano nelle squadre italiane". Un'affermazione forte, destinata a sollevare non poche polemiche, che fa seguito alle critiche che hanno visto coinvolti gli azzurri di Marcello Lippi.

 

Le prime, qualche giorno prima della partenza per il Sudafrica, sono state espresse dal ministro Roberto Calderoli, chiedendo ai giocatori avrebbero dovuto rinunciare ai premi per il Mondiale, visto pure che "prendono stipendi troppo alti". Non si era fatta attendere la risposta di capitan Cannavaro e compagni, con la decisione di devolvere parte degli eventuali premi alle celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia.

 

Poi c'è stata la polemica su Radio Padania, con una telecronaca pro Paraguay nel match d'esordio dei Mondiali e la diffusione dell'haka degli Alla Black prima della sfida contro la Nuova Zelanda.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -