Bossi jr: ''Non tifo Italia''. Scoppia la polemica

Bossi jr: ''Non tifo Italia''. Scoppia la polemica

Bossi jr: ''Non tifo Italia''. Scoppia la polemica

MILANO - E' polemica sulle parole di Renzo Bossi, il figlio del leader della Lega Umberto, che alle ultime regionali ha incassato 13 mila preferenze nella provincia di Brescia, diventando il più giovane consigliere regionale eletto in Lombardia. In un'intervista rilasciata a ‘Vanity Fair' ha rilevato che ai Mondiali non tiferà Italia. "Il tricolore, per me identifica un sentimento di cinquant'anni fa", ha affermato il figlio del Senatur.

 

E' assurdo che una persona eletta pronunci queste frasi - ha tuonato l'ex leader del Pd, Walter Veltroni -. Purtroppo non c'è da meravigliarsi visto che viene dall'esponente di un partito che continua ad insultare l'unità italiana e la sua bandiera". "Se non sta bene può anche andarsene dall'Italia, nessuno ne farà una malattia", gli ha fatto Gigi Riva, attuale team manager azzurro.

 

"E' un'affermazione stupida e grave, se inizia così in politica non va molto lontano - ha aggiunto -. Forse ha voluto farsi conoscere dicendo qualcosa di clamoroso, di esaltante. Ma l'Italia viene prima di lui e resterà anche dopo di lui. La Nazionale è sempre adoperata fuori luogo".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -