Brunetta: ''Parlamento pieno di magistrati che si mettono in aspettativa''

Brunetta: ''Parlamento pieno di magistrati che si mettono in aspettativa''

Brunetta: ''Parlamento pieno di magistrati che si mettono in aspettativa''

ROMA - Esistono parti della Costituzione "mai attuate", come quelle sui sindacati e sui partiti, e parti "che vengono aggirate", come quelle sulla magistratura. Lo ha dichiarato il ministro per la Pubblica amministrazione Renato Brunetta ai microfoni di Rtl. Con la Costituzione "si impedisce ai magistrati di iscriversi ai partiti - ha sottolineato Brunetta - ma poi il Parlamento è pieno di magistrati che si mettono in aspettativa e che a fine mandato tornano a fare i magistrati".

 

Si tratta dunque di "articoli della Costituzione aggirati", ha affermato Brunetta, come anche "disattesi" sono quelli sui sindacati e sui partiti che prevedono "una forma giuridica e la controllabilita dei bilanci". Il ministro ha poi aggiunto che "se la Costituzione va modificata bisogna farlo in tutte le sue parti". "Finora - ha aggiunto - si è tentato di modificare solo la seconda parte e si è quasi sempre fallito forse perché, è una mia opinione, si è cercato di cambiare solo una parte".

 

Sulla prima parte che riguarda i grandi valori, a parte l'articolo 1, il ministro Brunetta ha evidenziato che "manca l'Europa, quando l'Italia invece vive immersa nell'Europa, e non ci sono concetti fondamentali come il mercato, la concorrenza, la trasparenza, il merito".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -