Bucchino: ''Pronto ad andare dai magistrati''

Bucchino: ''Pronto ad andare dai magistrati''

Bucchino: ''Pronto ad andare dai magistrati''

ROMA - Gino Bucchino, il deputato del Pd eletto all'estero, è pronto a riferire ai magistrati sulla vicenda dell'offerta di 150mila euro per passare con la maggioranza "se questi lo riterranno utile". Il procuratore della repubblica Giovanni Ferrari e l'aggiunto Alberto Caperna potrebbero sentire presto Bucchino. L'indagine è stata aperta lo scorso dicembre sulla base di un esposto presentato dal leader dell'Italia dei Valori Antonio Di Pietro.

 

Bucchino, residente in Canada ed eletto nella circoscrizione Nord e Centro America nelle liste del Pd, ha denunciato nel corso di una conferenza stampa di un tentativo di corruzione subito. Garante dell'operazione, secondo quanto affermato il deputato del Pd, sarebbe stato il coordinatore del Pdl, Denis Verdini. Quest'ultimo ha replicato alle accuse negando di conoscere Bucchino.

 

Il democratico, medico di 62 anni, ha affermato di avere ricevuto l'offerta da un giovane aderente a Rifondazione Socialista, che gli avrebbe fatto il nome di Verdini quale referente dell'operazione. Bucchino ha rilevato il nome del messaggero della proposta, affermando di dirlo al magistrato in caso di convocazione.

 

"Sorrido - ha affermato in aula Bucchino - al tentativo di mettere le mani avanti e sorrido anche al fatto che siamo arrivarti ai saldi di fine stagione. I colleghi del gruppo dei Responsabili hanno parlato di un serio rischio e della necessita' di essere scortati io non chiedero' di essere 'escortato', pardon scortato...".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -