Bush preoccupato: ''L'economia sta rallentando''. E rilancia il suo 'piano'

Bush preoccupato: ''L'economia sta rallentando''. E rilancia il suo 'piano'

WASHINGTON – Il presidente americano George W. Bush tenta di risollevare il morale dei mercati finanziari mondiali e di scacciare gli spettri di una recessione economiche che dagli Usa poterbbe facilmente estendersi in tutto il mondo. Nel suo ultimo “Discorso sullo stato dell’Unione” pronunciato da presidente davanti al Congresso, Bush ha pregato il parlamento americano di “fare presto” nell’approvvare il suo pacchetto di misure fiscali a favore dei più deboli.


L’inquilino della Casa Bianca ha anche parlato di Iraq, dicendosi convinto che gli Stati Uniti vinceranno quella guerra, e anche della difficile situazione in Medio Oriente, dove però Bush vede “speranze di pace”.


"Nelle conversazioni delle famiglie, in tutto il paese, c'è preoccupazione sul nostro futuro economico. Tutti possiamo vedere che la crescita sta rallentando", ha ammesso Bush, a cui mancano ancora 50 settimane di mandato prima di concludere la sua esperienza da presidente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -