C'è l'accordo, evitato il debito negli Usa

C'è l'accordo, evitato il debito negli Usa

C'è l'accordo, evitato il debito negli Usa

E' stato trovato l'accordo per innalzare il tetto del debito americano. Lo ha annunciato il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, spiegando che è previsto un aumento del tetto del debito in tre fasi, per un totale di 2.400 miliardi di dollari (400 miliardi subito, 500 miliardi nel corso dell'anno e altri 1.500 fino alla fine del 2012), con la creazione di una speciale commissione congressuale bipartisan incaricata di delineare i tagli da fare nella seconda fase.

 

Se la commissione fallisse, scatterebbero tagli automatici per 1.200 miliardi, la metà dal settore difesa e la restante parte dagli altri settori, compresi Social Security e Medicaid. "Non è l'accordo che avrei preferito - ha affermato Obama -. La cosa  più importante è che ci permetterà di evitare il default e porre fine alla crisi che Washington ha imposto al resto dell'America. E ci permetterà di sollevare la nuvola di dubbio e incertezza» che copre gli Stati Uniti da settimane".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -