Caos in Egitto, arrestata candidata alle presidenziali

Caos in Egitto, arrestata candidata alle presidenziali

Immagine d'archivio tratta dal web-68

Ancora disordini in Egitto, dove a seguito di scontri in corso in questi giorni, migliaia di persone stanno manifestando contro Hussein Tantawi, maresciallo dell'esercito e capo del Consiglio supremo delle forze armate, che guida il Paese dopo la caduta di Mubarak.

 

Il prossimo 28 novembre l'Egitto affronterà le sue prime elezioni democratiche per scegliere chi, tra 47 partiti diversi, dovrà andare a comporre il nuovo parlamento egiziano. Successivamente verrà eletto il nuovo presidente della repubblica.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le persone arrestate dalla polizia tra i manifestanti pare ci sia anche una candidata alla presidenza, Butaina Kamel, che si sta battendo per chiedere la liberazione dei detenuti imprigionati per volontà dei tribunali militari.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -