Caos nel Pdl, finiani pronti a fare un gruppo parlamentare separato

Caos nel Pdl, finiani pronti a fare un gruppo parlamentare separato

Caos nel Pdl, finiani pronti a fare un gruppo parlamentare separato

Scricchiola sempre di più la maggioranza che governa il paese. E farla tremare sono i ‘famigerati' finiani, i sostenitori del presidente della Camera Gianfranco Fini, che all'interno del Pdl stanno facendo saltare i nervi del presidente del consiglio e leader del partito, Silvio Berlusconi. I ‘finiani', contro i quali dovrebbe arrivare un documento del Pdl che sarebbe il preludio all'espulsione dal partito, sono pronti a creare un gruppo autonomo in parlamento.

 

Basterà anche una sola espulsione che potrà essere decisa dall'ufficio di presidenza del Pdl che si riunirà in serata a Palazzo Grazioli, per far scoccare la scintilla dei gruppi autonomi dei finiani alla Camera e al Senato. Nell'ufficio di Italo Bocchino, ‘colonnello' di Gianfranco Fini, sarebbero state raccolte le adesioni di almeno una trentina di deputati pronti ad uscire dalla maggioranza e fare famiglia nuova.

 

Secondo quanto si apprende tra i firmatari ci sarebbero  Bocchino, Briguglio, Granata, Raisi, Barbareschi, Proietti, Divella, Buonfiglio, Barbaro, Siliquini, Perina, Angela Napoli, Bellotti, Di Biagio, Lo Presti, Scalia, Conte, Della Vedova, Urso e Tremaglia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -