Carla Bruni sarebbe nel mirino di Al Qaeda

Carla Bruni sarebbe nel mirino di Al Qaeda

Carla Bruni sarebbe nel mirino di Al Qaeda

PARIGI - Carla Bruni sarebbe nel mirino di Al Qaeda. La notizia, non smentita dai servizi segreti, è stata diffusa dal sito internet "Pure People". L'intelligence francese avrebbe ricevuto "informazioni credibili" secondo cui lo sceicco del terrore, Osama Bin Laden, non avrebbe affatto gradito il sostegno del presidente francese, Nicolas Sarkozy, alla guerra in Afghanistan e alla legge anti-burqa. Secondo quanto riportato da "Libero", la coppia non potrà muoversi senza scorta armata.

 

Inoltre dovrà viaggiare su auto separate e i loro appuntamenti non saranno più fissi. La protezione sarà rafforzata anche per la famiglia delle première dame: la madre Marisa, la sorella Valeria, il figlio Aurelien di 9 anni e l'ex compagno Raphael Enthoven.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -