Carla Bruni smentisce: "Mai intervenuta per Cesare Battisti"

Carla Bruni smentisce: "Mai intervenuta per Cesare Battisti"

Carla Bruni smentisce: "Mai intervenuta per Cesare Battisti"

Carla Bruni si difende dalle accuse di essere intervenuta per spostare la causa di Cesare Battistie  favorirne l'asilo politico in Brasile. La ‘premiere dame' nega categoricamente di aver fatto pressioni sul presidente Lula, come invece ipotizzato da alcuni dei protagonisti della vicenda, e ribadisce di condannare "ogni forma di terrorismo". La moglie di Nicolas Sarkozy ne ha parlato in esclusiva all'Ansa, rompendo un silenzio di giorni nonostante le polemiche numerose sul suo conto.

 

"Non sono mai intervenuta in favore di Cesare Battisti - dice la Bruni -. Mi dissocio nel modo più assoluto da tutte le dichiarazioni che mi riguardano su Battisti". Martedì era stato Bruno Berardi, presidente dell'associazione «Domus civitas - vittime del terrorismo e mafia», a tirare in ballo la ex modella e ora first lady di Francia.

 

Carla Bruni ha ribadito di non aver svolto alcun ruolo nel negare l'estradizione di Battisti anche perché "l'ondata di violenza che ha scosso l'Italia durante la mia infanzia mi ha molto colpito, ne ho un ricordo molto preciso".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -