Caro petrolio, scontri a Bruxelles tra dimostranti e polizia

Caro petrolio, scontri a Bruxelles tra dimostranti e polizia

Immagine di repertorio-3

Violenti scontri tra i pescatori che protestano per il caro greggio e la polizia sono scoppiati mercoledì nel cuore del quartiere europeo di Bruxelles. I dimostranti hanno lanciato bottiglie, alcune molotov, danneggiate le finestre dei moderni palazzi circostanti. La polizia ha risposto caricando, e utilizzando anche lacrimogeni. Bloccata l'arteria centrale del quartiere europeo Rue De La Loi. In totale i dimostranti erano circa 500, tra cui anche molti italiani.

 

Non è ancora stato chiarito se anche i pescatori italiani abbiano partecipato al lancio di razzi. La situazione sta degenerando.  Diversi manifestanti nel centro di Bruxelles hanno sradicato la segnaletica stradale e demolito i semafori di un incrocio. In fiamme anche alcuni cassonetti. La Polizia è presente in forze. Un elicottero sorvola la zona a bassa quota.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -