Casini a Ravenna: "Spadoni ha la spada. La Lega uno spadino avvizzito"

Casini a Ravenna: "Spadoni ha la spada. La Lega uno spadino avvizzito"

Casini a Ravenna: "Spadoni ha la spada. La Lega uno spadino avvizzito"

RAVENNA - È arrivato per sostenere le candidature a sindaco di Alvaro Ancisi e di presidente della Provincia di Gianfranco Spadoni. Il leader nazionale dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, non lesina fendenti alla Lega: "Spadoni ha in mano davvero una spada", ironizza, non come quella della Lega che definisce "spadino avvizzito". In Emilia-Romagna, secondo Casini, "c'è una cappa della sinistra. Si tratta di un intreccio di poteri politici ed economici, che pesa sul territorio".

 

>LE IMMAGINI DI CASINI A RAVENNA, Rafotocronaca

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le parole dell'ex presidente della Camera sono chiare: "L'Italia è davvero in mano alla Lega, come dice Bossi. Governano prima lui, poi Scilipoti e solo per ultimo Berlusconi". Nelle prossime amministrative "bisogna affrontare i problemi della gente, altro che prova generale di elezioni politiche".


Casini a Ravenna: "Spadoni ha la spada. La Lega uno spadino avvizzito"

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -