Casini: ''Niente alleanze con questo Pd''

Casini: ''Niente alleanze con questo Pd''

Casini: ''Niente alleanze con questo Pd''

ROMA - "Proprio nel momento in cui l'esperienza dell'alleanza Lega-Pdl sta arrivando al capolinea e la gente si sta accorgendo che Berlusconi è bravo a vincere le campagne elettorali ma non a governare, se l'idea dell'opposizione è quella di creare un'alternativa partendo da piazza San Giovanni, allora siamo fritti". E' la dura affermazione di Pierferdinando Casini in una intervista rilasciata al Corriere della Sera Pierferdinando Casini.

 

"Se queste sono le posizioni del Pd - ha aggiunto Casini- l'Udc non si allea con il Partito democratico, non ci sono dubbi in proposito. Ma, mi chiedo: è un problema solo dell'Udc o anche dei moderati del Pd se il loro partito non si dissocia da questi contenuti? Perché proprio su questi temi si è impantanato il governo Prodi, sulla dissociazione di Bertinotti. Su questo terreno si è sfaldato il centrosinistra che vinse nel '96. E allora anche la piazza può essere ascoltata, ma non può essere seguita".

 

L'appello dell'Udc, dunque, è "ai moderati dell'uno e dell'altro polo che credono in ricette nuove e nel fatto che il Paese si rilancia mettendo a governare le persone serie che nel Pd sanno che seguendo le piazze non si va da nessuna parte. Non si capisce perché Enrico Letta e Pisanu, Fitto e Follini debbano stare su versanti opposti. Davvero dobbiamo ancora rendere omaggio ad un bipolarismo che si è dimostrato fallimentare?".

 

"Io - ha concluso Casini- mi auguro che il Pd scelga, come mi auguravo che il Pdl scegliesse, non che si spaccasse. Mi sarei accontentato di molto meno di quel che è accaduto".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -