Caso Carfagna, La Russa: ''Esiste un problema Cosentino''

Caso Carfagna, La Russa: ''Esiste un problema Cosentino''

Caso Carfagna, La Russa: ''Esiste un problema Cosentino''

ROMA - Sul caso Carfagna interviene il ministro della Difesa, Ignazio La Russa. In un'intervista rilasciata lunedì al "Corriere della Sera", il coordinatore del Pdl ha evidenziato che un problema legato a Nicola Cosentino ''obiettivamente esiste'' e quando il politico di Casal di Principe si dimise da sottosegretario all'Economia ''perche' era stato indagato'' per collusioni con la camorra, il ministro per le Pari Opportunità ''non fece polemiche".

 

La Russa ha parlato di "una sorta di accordo tacito che sarebbe uscito dal governo senza clamori, ma sarebbe rimasto coordinatore regionale del Pdl". Per La Russa, Carfagna ''e' andata a sbattere su una cosa su cui Verdini non la poteva accontentare in quella fase''. Ma La Russa non esclude che adesso le cose potrebbero cambiare: ''Non per accontentare lei. Ma perche' ci sono le elezioni in Campania. Tutto e' aperto. Io le ho consigliato prudenza''. La Russa ha quindi concluso: "Ora voglio occuparmi di Campania personalmente".

 

Più netto il ministro degli Esteri Franco Frattini che, intervistato da Repubblica, ha affermato che l'ex sottosegretario, già indagato per presunti rapporti con la camorra, non può restare a lungo coordinatore e che sicuramente non può essere rinominato da un'assemblea che controlla.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -