Caso Di Girolamo, interviene Schifani: ''Dubbia elezione''

Caso Di Girolamo, interviene Schifani: ''Dubbia elezione''

Caso Di Girolamo, interviene Schifani: ''Dubbia elezione''

ROMA - Il caso del senatore Nicola Di Girolamo, coinvolto nell'inchiesta sul riciclaggio che ha travolto anche Fastweb e Telecom Italia Sparkle, scuote il mondo della politica. Sulla questione è intervenuto il presidente del Senato, Renato Schifani: "Sono emersi nuovi elementi sulla dubbia elezione di questo signore", ha detto il numero uno di Palazzo Madama in merito alla possibile decadenza di Di Girolamo. Sulle conseguenze, "le potete trarre da soli".

 

"Se dovesse decadere torna ad essere un normale cittadino e quindi perdere lo scudo dell'immunità parlamentare", ha continuato. A tal proposito il presidente del Senato ha annunciato che chiederà alla Conferenza dei Capigruppo che l'aula del Senato discuta mercoledì 3 marzo sull'eleggibilità di Di Girolamo.

 

"È possibile - ha scritto Schifani in una lettera inviata al presidente per la giunta delle immunità, Marco Follini - che la richiesta di autorizzazione (all'arresto, ndr) contenga nuovi e rilevanti elementi tali da inquadrare in una prospettiva diversa l'intera vicenda dell'elezione del senatore Di Girolamo".

 

"La invito quindi - ha suggerito Schifani a Follini - a sottoporre all'ufficio di presidenza della giunta l'eventualità di riprendere sollecitamente l'esame della questione relativa alla contestazione e alla proposta di annullamento di tale elezione affinchè della questione stessa possa essere investita l'assemblea già nel corso della prossima settimana".

 

Follini da parte sua ha convocato per la giornata di venerdì alle ore 12, l'ufficio di presidenza della giunta stessa per esaminare la vicenda dell'eleggibilità del senatore Di Girolamo. "È chiaro - ha fatto sapere Follini - che se l'iniziativa del presidente del Senato può concorrere ad accelerare i tempi di una decisione dell'Assemblea, ci dovrà essere da parte della giunta la più tempestiva collaborazione".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -