Caso Mills, Berlusconi: ''Alle udienze ci sarò''

Caso Mills, Berlusconi: ''Alle udienze ci sarò''

Caso Mills, Berlusconi: ''Alle udienze ci sarò''

ROMA - Silvio Berlusconi ha espresso l'intenzione di partecipare alle udienze al processo Mills. Il premier in una lettera indirizzata ai giudici che si occupano del caso ha chiarito che non potrà presenziare l'11 marzo, ma che ha consentito di proseguire con l'udienza dato che saranno trattati "solo questioni attinenti al calendario" delle udienze. Il processo, nel quale Berlusconi è imputato per corruzione del legale inglese, è stato rinviato al prossimo 21 marzo.

 

Quel giorno i lavori prevedono la deposizione dei consulenti del pm. È improbabile che il presidente del Consiglio sia in aula. "Dieci giorni sono pochi per organizzarsi", ha spiegato Niccolò Ghedini, avvocato del premier. "Comunque vedremo...", ha aggiunto. Sono 9 udienze programmate: oltre a quella del 21 marzo, ci sono quelle del 9, 16 e 23 maggio, del 20 e 27 giugno e del 4, 11 e 18 luglio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -