Caso Ruby, Berlusconi non si presenterà dai pm

Caso Ruby, Berlusconi non si presenterà dai pm

Caso Ruby, Berlusconi non si presenterà dai pm

ROMA - Il premier Silvio Berlusconi, indagato dalla Procura di Milano nell'ambito del cosiddetto ‘caso Ruby' con le accuse di concussione e prostituzione minorile, non si presenterà davanti ai magistrati titolari dell'inchiesta nei giorni fissati nell'invito a comparire (il 22, il 23 e il 24 gennaio). Lo ha annunciato in una nota gli avvocati del Cavaliere, Niccolò Ghedini e Piero Longo. Durante il consiglio dei ministri Berlusconi avrebbe attaccato Michele Santoro.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La puntata di giovedì si è focalizzata sul presunto scandalo a luci rosse che sta travolgendo il premier. Berlusconi, secondo quanto hanno riferito fonti governative, ha sottolineato che con i soldi pubblici si costruiscono trasmissioni interamente contro il governo ed il presidente del Consiglio. Secondo qualcuno, inoltre, Berlusconi avrebbe ventilato l'ipotesi di reagire agli attacchi con azioni molto dure.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di luciano54
    luciano54

    E vorrei vedere, va a finire che gli fanno anche delle domande.

  • Avatar anonimo di ReArtù
    ReArtù

    Il lato più squallido di questa vicenda è vedere la sofferenza dei topi nel difendere il pifferaio. Volevo fare sapere che a me non la danno a bere con i loro sproloqui nel tentativo di appallottare lo schifo. ....che vergogna per gli italiani onesti....

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -