Caso Ruby, Bruti Liberati: ''Agli atti foto irrilevanti''

Caso Ruby, Bruti Liberati: ''Agli atti foto irrilevanti''

Caso Ruby, Bruti Liberati: ''Agli atti foto irrilevanti''

Agli atti dell'inchiesta della Procura di Milano sul cosiddetto ‘caso Ruby' - che vede il premier Silvio Berlusconi indagato con l'accusa di concussione e prostituzione minorile - "ci sono foto irrilevanti". E' quanto ha affermato il procuratore della Repubblica di Milano Edmondo Bruti Liberati, rispondendo ai cronisti a proposito del contenuto delle immagini che gli inquirenti stanno finendo di esaminare. La richiesta di rito immediato arriverà non prima di lunedì.

 

Per il ministro della Giustizia, Angelino Alfano, la Camera alla fine respingerà la richiesta della procura di Milano di poter continuare nell'inchiesta sui presunti festini ad Arcore riconducibili al premier. Per il Guardasigilli "la maggioranza sarà compatta, non nella difesa di Berlusconi in quanto persona, ma nella difesa del diritto di un parlamentare alle sue prerogative. Mi riferisco specificatamente alle perquisizioni perché è quello su cui si voterà".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -