Caso Ruby, Fini: ''Berlusconi è l'unico a divertirsi''

Caso Ruby, Fini: ''Berlusconi è l'unico a divertirsi''

Caso Ruby, Fini: ''Berlusconi è l'unico a divertirsi''

ROMA - Gianfranco Fini torna ad attaccare Silvio Berlusconi. Commentando le ultime dichiarazioni del premier sul "caso Ruby", il leader di Montecitorio ha affermato come "l'unico che trova qualcosa di divertente è il presidente del Consiglio, francamente non so cosa ci sia da divertirsi". "Gli italiani sono sconcertati per la gravità delle accuse - ha aggiunto Fini -. È legittimo essere preoccupati, soprattutto per il buon nome dell'Italia nel mondo".

 

Secondo Pier Ferdinando Casini l'Italia è "in grandissima difficoltà. C'è un discredito internazionale che è sotto gli occhi di tutti". Secondo il leader dell'Udc, "il modo migliore più decoroso e più dignitoso che ha il capo del governo è di rispondere ai giudici. Se queste imputazioni sono finte si deve scoprire che sono finte". Casini ha rinnovato l'invito al premier a presentarsi dai magistrati. Il leader del Pd, Pier Luigi Bersani, è tornato ad invocare le dimissioni di Berlusconi.

 

"È lui che deve levare dall'imbarazzo se stesso e il Paese, vada dai giudici da dimissionario e poi si rimetta alle decisioni del capo dello Stato", ha sottolineato Bersani. "Noi non chiediamo le elezioni - ha chiarito -, non le temiamo ma non togliamo a Berlusconi le castagne dal fuoco.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -