Catastrofico terremoto in Giappone, oltre mille vittime

Catastrofico terremoto in Giappone, oltre mille vittime

Catastrofico terremoto in Giappone, oltre mille vittime

TOKYO - E' probabile che siano più di 1.000 le vittime delle terremoto di 8,9 gradi della scala Richter e del successivo tsunami che ha colpito venerdì la parte nord-orientale dell'isola Honshu, la più grande del Giappone. Si tratta della scossa più violenta nel Sol Levante da quando esistono le rilevazioni sismiche e il quinto più forti dell'ultimo secolo. Il terremoto ha innescato uno tsunami, con onde alte fino a dieci metri, che si è abbattuto nell'area di Sendai.

 

Grazie alle costruzioni antisismiche i crolli non sono stati numerosi. La gran parte dei morti e dei danni è stata causata dall'onda anomala. Solo su una spiaggia di Sendai sono stati trovati 300 corpi. "Se avessimo avuto un terremoto della stessa magnitudo di quello del Giappone, l'Italia sarebbe stata rasa al suolo, con intere città distrutte e scenari apocalittici", ha affermato Giampaolo Cavinato, ricercatore dell'Istituto di Geologia ambientale e Geoingegneria del Cnr di Roma.

 

Circa 1800 abitazioni sono andate distrutte nella prefettura di Fukushima. Lì è presente anche una centrale nucleare, dove è aumentato il livello di radiazione all'interno dell'edificio. Gli Stati Uniti hanno fornito ampie quantità di liquido di raffreddamento nucleare, destinato alla centrale danneggiata. Il segretario di Stato Usa Hillary Clinton ha precisato che gli americani hanno l'intenzione di continuare ad aiutare il Giappone in maniera sostenuta.

 

Crollata anche la diga di Fujinuma. La struttura si è spezzata riversando l'acqua a valle che ha spazzato via l'intera città di Sukagawa. Per il momento la Farnesina ha assicurato che non ci sono vittime italiane. Il Papa ha mandato un messaggio ai vescovi nipponici, lanciando un appello alla solidarietà per portare soccorso ai feriti e a quanti soffrono per "i tragici effetti della catastrofe". "Benedetto XVI - ha evidenziato il cardinal Tarciso Bertone - assicura le sue preghiere per tutte le vittime, che affida alla Misericordia di Dio".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel frattempo la terra continua a tremare. Il governo giapponese, per voce del capo di gabinetto Yukio Edano, ha chiesto alla popolazione di tenersi pronta ad affrontare scosse di assestamento e tsunami altrettanto violenti di quelli che venerdì hanno colpito il nordest del Giappone. Dal momento della scossa principale, c'è stato un terremoto di almeno 5 gradi in media ogni 5-7 minuti. Quattro hanno raggiunto oltre 6,5 gradi e dodici tra 6 e 6,5 gradi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -